Menu
Italian English French German Spanish

Asimmetria tra i movimenti delle braccia nel Parkinson

Segno precoce da sfruttare per la diagnosi

Ricercatori americani hanno attaccato misuratori di accelerazione alle braccia di 8 pazienti parkinsoniani in fase iniziale (non più di 3 anni di malattia) e ad 8 controlli sani, di pari età e sesso. Hanno rilevato c nei pazienti parkinsoniani le braccia presentavano significativamente maggiore asimmetria e significativamente minor concordanza tra i movimenti delle due braccia. L'entità della asimmetria era direttamente correlata alla gravità di malattia negli arti in base al punteggio UPDRS, mentre la concordanza era correlata al sottopunteggio UPDRS relativo a tremore.

Gli autori ritengono che questo nuovo segno potrebbe essere sfruttato per aiutare la diagnosi clinica di malattia di Parkinson ed intendono condurre ulteriori ricerche per esplorare questa possibilità

Fonte: Huang X e coll Gait & Posture online 17 November 2011