Menu
Italian English French German Spanish

Quale é il ruolo dei pesticidi nella malattia di Parkinson?

Il rischio di malattia di Parkinson può essere maggiore nei soggetti esposti ad erbicidi ed insetticidi in casa o in giardino

E' stato presentato uno studio nuovo al convegno annuale della American Academy of Neurology a San Diego, in cui 496 soggetti con diagnosi di malattia di Parkinson e 541 controlli sani di pari età e sesso hanno risposto ad un questionario strutturato con lo scopo di valutare la esposizione ad erbicidi, insetticidi e fungicidi prima della diagnosi. I soggetti con un grado elevato di esposizione agli erbicidi (in media 160 giorni di esposizione) e ad insetticidi casalinghi (in media 77 giorni di esposizione) presentavano un aumento del rischio di malattia di Parkinson pari al 70% rispetto a coloro che non avevano fatto alcun uso di tali sostanze chimiche. La esposizione a fungicidi non era associato ad un aumento del rischio di malattia di Parkinson.
Secondo gli Autori questi risultati suggeriscono, ma non dimostrano, che gli erbicidi e gli insetticidi abbiano un ruolo nella eziologia della malattia di Parkinson e sono necessari studi aggiuntivi.

Notizie correlate