Menu
Italian English French German Spanish

Danni alle valvole cardiache indotti da dopamino agonisti non sempre regrediscono

I risultati del monitoraggio di 101 pazienti

I ricercatori del Centro Parkinson ICP a Milano hanno continuato a monitorare i pazienti dello studio originale che ha dimostrato che i dopamino agonisti ergolinici possono causare danni alle valvole cardiache , 53 pazienti trattati con pergolide e 48 con cabergolina. 55 hanno sospeso la terapia, 46 hanno continuato. Nei pazienti che hanno sospeso la terapia il danno è regredito in circa un terzo dei pazienti con danno multivalvolare ed in metà dei pazienti con danno monovalvolare. Nei pazienti che hanno continuato il danno è peggiorato.

Fonte: Zanettini e coll Cardiovasc Ther online 11 giugno 2010