Menu
Italian English French German Spanish

L'ipotensione ortostatica influenza le funzioni cognitive

ipontensioneStudio evidenzia riduzioni temporanee in posizione eretta

È stato condotto uno studio su 37 pazienti affetti da malattia di Parkinson idiopatica non dementi, di cui 18 avevano anche ipotensione ortostatica (caduta della pressione arteriosa quando si mettevano in piedi) e 18 soggetti sani di controllo. Tutti i partecipanti sono stati sottoposti ad una serie di test neuropsicologici in posizione supina ed in posizione eretta. I pazienti parkinsoniani presentavano deficit cognitivi (mentali), quali difficoltà a mantenere l'attenzione e riduzione della memoria verbale, che peggioravano temporaneamente in posizione eretta (aggiunta di altri deficit della funzione esecutiva e della memoria).  

Questi risultati vanno tenuti presente per la gestione dei problemi cognitivi nella malattia di Parkinson.

 

Fonte: Centi e coll Neurology 2017; 88: 17-24