fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

I risultati del 2020

albero della ricercaSiamo giunti al termine del 2020, un anno che ha messo a dura prova tutti noi. Pur nelle difficoltà la ricerca non si è fermata, con diversi i risultati che abbiamo raggiunto, insieme.

 

Gli studi che siamo conducendo mirano ad un solo obiettivo: la scoperta delle cause della malattia, che porterà alla guarigione. Non è uno slogan, ci sono obiettivi scientifici precisi che intendiamo raggiungere.

Ecco un elenco delle attività della Fondazione nel 2020 che hanno portato benefici immediati per i pazienti e che ci hanno portato più vicini al nostro obiettivo:

 

 

covid19
Covid-19 e Parkinson

Sono stati arruolati 1486 pazienti in Lombardia, permettendo di stabilire che i parkinsoniani non sono più soggetti a contrarre la malattia, anzi gli esiti di mortalità sono addirittura inferiori. Un secondo lavoro, che comprenderà pazienti da tutta Italia, richiederà più tempo per l'analisi dei dati.Sono stati arruolati 1486 pazienti in Lombardia, permettendo di stabilire che i parkinsoniani non sono più soggetti a contrarre la malattia, anzi gli esiti di mortalità sono addirittura inferiori. Un secondo lavoro, che comprenderà pazienti da tutta Italia, richiederà più tempo per l'analisi dei dati.

 

laboratorio analisi del movimento
È un progetto di studio che mira a comprendere e ridurre i rischio di caduta, un problema che colpisce il 20% dei pazienti e può portare a fratture, ospedalizzazione e una ridotta autonomia. Scoperto un nuovo fattore di rischio per le cadute: il ridotto metabolismo della corteccia. Inoltre, in un secondo studio si è scoperto che l'inizio del cammino è dopamino-dipendente, svolgendo un ruolo importante nell'anticipazione del movimento. 

 

newsletter parkinson
La newsletter che ti informa con un consiglio alla settimana su come affrontare al meglio la malattia si arricchisce costantemente di nuovi contenuti. In collaborazione con l'Associazione Italiana Parkinsoniani.

 

sos parkinson
Con più di 1000 telefonate nel 2020 e 4 pazienti in imminente pericolo di vita: è un servizio telefonico di emergenza unico in Italia e completamente gratuito. Risponde al numero 336735544 il sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 20. Quest'anno il servizio ha risposto al 25% in più di chiamate.

 

gemelli
Una metodica innovativa pubblicata sulla rivista Brain distingue molto bene il gemello sano da quello malato tramite un piccolo prelievo di pelle, consentendo la diagnosi precoce della malattia. In un secondo importante studio, viene evidenziato come la genetica da sola non è sufficiente per sviluppare la malattia.

 

strada
La risposta a lunga durata della Levodopa

Il paziente viene protetto anche nelle fasi di blocco. Lo studio evidenzia come la levodopa debba essere somministrata subito. L'impatto su decine di migliaia di pazienti per migliorare la qualità di vita.

 

 

 

microbioma
Abbiamo dimostrato che alcuni batteri presenti nella flora intestinale sono coinvolti nello sviluppo del Parkinson. Sono ancora in corso le analisi sui dati raccolti per valutare l'effetto delle alterazioni della flora intestinale sulla progressione della malattia.

 

terazosina
La Fondazione Grigioni si è impegnata a svolgere una ricerca clinica per confermare o confutare l'efficacia del farmaco nel rallentare la progressione della malattia.

 

ambroxolo
Studio in fase II per valutare il potenziale neuroprotettivo di questa sostanza, già in commercio come antimucolitico. La speranza è di mettere a punto una terapia che possa rallentare o addirittura fermare la progressione della malattia e magari prevenire la sua insorgenza nei soggetti dove non si è ancora manifestata.

 

 

 

 

Questi sono solo una minima parte degli studi scientifici che abbiamo pubblicato o che sono in fase di completamento, una selezione tra le decine di progetti di ricerca. L'elenco completo si trova sul sito www.parkinson.it alla sezione Progetti.

Perché così tanti progetti attivi? Perchè solo un approccio multidisciplinare alla malattia può farci arrivare il più rapidamente possibile a scoprire le cause del Parkinson e delle altre malattie neurologiche correlate.

Tutti questi progetti meritano di essere finanziati anche nel 2021 per essere portati a termine: abbiamo bisogno del Suo aiuto!

Sostenga concretamente la ricerca scientifica con una donazione alla Fondazione Grigioni per scoprire le cause del Parkinson e trovare una cura!


Anche un piccolo contributo è importante!

Faccia crescere l'albero della ricerca! 

 

 
 

 

 

Non faccia fare mancare il Suo sostegno! Grazie! 

Grazie di condividere con noi il sogno di un mondo senza Parkinson.

 

P.s.: per aiutare la ricerca a trovare una cura, clicca qui

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson