Menu
Italian English French German Spanish

Simvastatina: utile contro il declino cognitivo nella M. di P.?

La simvastatina normalizza il numero dei recettori per la dopamina nella corteccia di animali resi parkinsoniani.

La simvastatina è un farmaco largamente impiegato per abbassare il colesterolo. In un modello sperimentale di parkinson, dove si verificava una forte riduzione dei recettori per la dopamina anche nella corteccia pre-frontale, la simvastatina (10 mg/kg al giorno per 4 settimane) ha riportato a livelli normali il numero di questi recettori.
Dal momento che una disfunzione della dopamina nella corteccia pre-frontale è stata ritenuta responsabile dei disturbi della memoria e dell'attenzione nel Parkinson avanzato, i risultati di questo studio indicano che la simvastatina potrebbe avere un ruolo terapeutico contro il declino cognitivo che colpisce alcuni pazienti parkinsoniani.

Wang Q et al - Brain Res - 2005; 31: 229-33.