fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Dieta Mediterranea integrale riduce il rischio di sintomi forieri del Parkinson

Una ragione in più per curare l'alimentazione

Ricercatori Americani hanno esaminato i dati relativi alla alimentazione di 17.400  operatori sanitari di mezza età negli anni 80 nell’ambito dello studio americano sulla salute degli infermieri e di altri operatori sanitari.  Negli anni 2014 e 2015 sono stati raccolti anche dati relativi alla presenza di 5 sintomi forieri di malattia di Parkinson:  stipsi, perdita dell’olfatto, depressione, sonnolenza diurna e dolore fisico. 

I dati relativi alla alimentazione sono stati analizzati per verificare quanto erano aderenti ad una dieta Mediterranea modificata ovvero con consumo di cereali solo integrali. 

Hanno appurato che la buona aderenza alla dieta Mediterranea integrale era associata ad una riduzione del rischio di sviluppare almeno tre dei cinque sintomi non motori forieri di Parkinson del 33%.

I ricercatori hanno fatto presente che, anche se la comparsa di almeno 3 dei 5 sintomi frequentemente precede lo sviluppo della malattia di Parkinson, non è possibile affermare che la dieta Mediterranea integrale previene lo sviluppo della malattia di Parkinson.  Tuttavia, questi risultati documentano benefici che si ottengono con la dieta ed incoraggiano ulteriori ricerche

Fonte:  Molsberry S e coll Neurology online 19 agosto 2020

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !