Menu
Italian English French German Spanish

40% dei pazienti parkinsoniani sono apatici

Il rischio aumenta con l'età, la depressione e la compromissione motoria

Ricercatori olandesi hanno effettuato una meta-analisi di 23 articoli pubblicati in letteratura sull’apatia in 5388 pari pazienti parkinsoniani.  Hanno calcolato che in media il 39,8% dei pazienti presenta apatia e che questa manifestazione è associata all’età (in media i pazienti apatici avevano 3,3 ani in più), un peggiore punteggio motorio sulla scala UPDRS (in media +6,5 punti) e ad una funzione cognitiva compromessa (gli apatici avevano in media 1,4 punti in meno nel test MMSE).  Inoltre, presentavano più spesso depressione (rischio relativo più che raddoppiato pari a 2,3) e metà dei pazienti apatici erano anche depressi (57,2%).

 

Fonte: den Brok e coll Movement disorders online 18 marzo 2015