fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Cosa fare per dormire meglio?

Dimostrato che gli esercizi riabilitativi servono

Molti pazienti parkinsoniani presentano disturbi del sonno. Le terapie farmacologiche a disposizione sono limitate e spesso viene consigliato l’esercizio per migliorare la qualità del sonno, ma finora non vi erano studi che documentavano la validità di questo consiglio

Ricercatori americani hanno effettuato uno studio in pazienti parkinsoniani negli stadi Hoehn & Yahr 2-3 aventi almeno 45 anni di età non inseriti in un programma riabilitativo dove venivano casualmente assegnati ad un programma di esercizi riabilitativi intensivi con sessioni in presenza di un trainer 3 volte alla settimana (n=27) oppure ad un gruppo a cui venivano forniti consigli sulla igiene del sonno (n=28) per 16 settimane. I partecipanti sono stati sottoposti ad un esame polisomnografico prima e dopo l’intervento.

È emerso che l’efficienza del sonno (= tempo totale di sonno / tempo totale a letto) è migliorato significativamente nel gruppo sottoposti agli esercizi rispetto al gruppo di controllo basato sulla igiene del sonno. Sono migliorati anche altri parametri , tra cui la durata del sonno, il numero di risvegli ed il sonno ad onde lente.

Fonte: Amara AW e coll Movement Disorders online 24 febbraio 2020

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !