Menu
Italian English French German Spanish

Articoli scientifici pubblicati

La neuromelanina nella sostanza nera dell’'uomo: aspetti fisiologici e patogenetici

Traduzione del titolo in italiano

“La neuromelanina nella sostanza nera dell'uomo: aspetti fisiologici e patogenetici”

Autori: Zucca FA, Giaveri G,, Gallorini M, Alberini A, Toscani M, Pezzoli G, Lucius R, Wilms H, Sulzer D, Ito S, Wakamatsu K, Zecca L.

Significato: lo studio della neuromelanina, che diminuisce marcatamente nella sostanza nera dei pazienti parkinsoniani, ha messo in evidenza particolari proprietà che suggeriscono che possa svolgere un ruolo nello sviluppo della malattia.

Pubblicato sulla rivista Pigment Cell Res nell'anno 2004 (vol 17 pagine 610-617)

 

Link alla notizia presente su www.parkinson.it

Neuromelanina e ferro nel locus coeruleus e nella sostanza nera dell’'uomo durante l'’invecchiamento

Traduzione del titolo in italiano

“Neuromelanina e ferro nel locus coeruleus e nella sostanza nera dell'uomo durante l'invecchiamento: conseguenze per la vulnerabilità neuronale”

Autori: Zucca FA, Bellei C, Giannelli S, Terreni MR, Gallorini M, Rizzio E, Pezzoli G, Alberini A, Zecca L.

Significato: la neuromelanina, che è molto ridotta nella sostanza nera del cervello, nella malattia di Parkinson, è una forma di deposito del ferro. Gli studi sulla neuromelanina hanno contribuito alla formulazione di una nuova ipotesi sulle cause della malattia che è basata sul coinvolgimento del ferro.

Pubblicato sulla rivista J Neural Trans nell'anno 2006 (vol 113 pagine 757-767)

 

Link alla notizia presente su www.parkinson.it