Menu
Italian English French German Spanish

Stalevo ed il cancro della prostata

Indagini FDA dopo i risultati dello studio STRIDE

È stato condotto con Stalevo un studio internazionale chiamato STRIDE-PD in cui 245 pazienti con malattia di Parkinson sono stati assegnati a terapia con Stalevo (levodopa + carbidopa + entacapone) e 222 a terapia con levodopa + carbidopa ed hanno completato il trattamento. I pazienti sono stati trattati per un periodo variabile da 2,6 a 4 anni. Il 62,7% dei pazienti erano uomini e l'età media era 60 anni.

Si sono verificati più casi di cancro della prostata nel gruppo trattato con Stalevo rispetto al gruppo trattato con levodopa + carbidopa (9 rispetto a 2 ovvero 3,7% rispetto allo 0.9%). Negli uomini aventi 60 anni il cancro della prostata è frequente, per cui non è detto il fenomeno sia veramente dovuto a Stalevo. Differenze nel numero di casi di cancro della prostata non sono state osservate in altri studi, ma il periodo di monitoraggio dei pazienti era più breve.

FDA, l'autorità regolatoria degli Stati Uniti ha deciso di indagare ulteriormente. Ha emesso un comunicato in cui dichiara che non è ancora giunta ad alcuna conclusione e consiglia ai pazienti di NON interrompere la terapia con Stalevo oppure Comtan (entacapone)


Food and Drug Administration