Menu
Italian English French German Spanish

Attività lavorativa e parkinsonismi.

Il rapporto fra tipo di occupazione e comparsa della M. di P. è stato indagato in tre diverse Cliniche per i Disturbi del Movimento degli USA.

La ricerca, coordinata dall'Università di San Francisco, ha preso in considerazione l'occupazione principale di 2249 pazienti consecutivi diagnosticati come affetti da M. di P. o altri parkinsonismi. I risultati hanno mostrato che medici e/o dentisti, agricoltori e insegnanti erano le categorie più comunemente rppresentate, seguite da avvocati, scienziati e religiosi. A differenza di studi analoghi condotti altrove, i saldatori in questa ricerca non sono emersi come particolarmente colpiti dalla malattia.
Gli autori stessi riconoscono che alcuni fattori possono avere inficiato la validità della ricerca, come il fatto che alle tre Cliniche partecipanti allo studio afferivano soprattutto giovani, impiegati e soggetti con copertura assicurativa. Altre indagini più attentamente pianficate e controllate potranno dare risultati più attendibili.

Goldman SM et al - Neurology - 2005; 65: 1430-5.