Menu
Italian English French German Spanish

Autoanticorpi e malattia di Parkinson

Uno studio danese in più di 13.000 pazienti non sostiene che causino la malattia

Gli autoanticorpi (produzione di anticorpi contro se stessi per errore) sono tra le cause teoriche di malattia di Parkinson.

Ricercatori danesi hanno confrontato la frequenza di malattie autoimmuni cioè dovute alla presenza di autoanticorpi in uno studio retrospettivo in 13695 pazienti con malattia di Parkinson rispetto ad un campione di soggetti sani (5 soggetti per ogni paziente aventi pari e età e sesso). Non hanno trovato più malattie autoimmuni tra i pazienti parkinsoniani, al contrario hanno riscontrato che la frequenza di una malattia autoimmune, l'artrite reumatoide, era inferiore. Possibili spiegazioni sono la difficoltà di diagnosticare la malattia di Parkinson in pazienti che hanno gravi problemi motori a causa dell'artrite ed il possibile ruolo protettivo degli anti-infiammatori che i pazienti con artrite reumatoide assumono regolarmente.


Rugbjerg et al Neurology online 23 settembre 2009