fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

L’'analisi frattale applicata alla malattia di Parkinson

Nasce l’'accelerometro triassiale per la valutazione della risposta dell’'andatura alla terapia dopaminergica

I frattali sono forme geometriche irregolari che possono essere suddivise in parti, ciascuna delle quali raffigura, almeno approssimativamente, la forma intera. Esempi sono le nuvole, le catene montuose, le coste e molte strutture matematiche. Ingegneri giapponesi hanno applicato la matematica frattale all'’andatura dei pazienti parkinsoniani, mettendo a punto un sensore portatile che, applicato al corpo, è in grado di registrare movimenti tridimensionali e di trasmetterli ad un computer, che ne analizza il grado di irregolarità, espresso con un indice tra 1 (andatura regolare) e 2 (andatura irregolare). I soggetti normali presentano un indice di circa 1,3, mentre i pazienti parkinsoniani presentano un indice più elevato, da 1,48 in su. I ricercatori ritengono che questo dispositivo possa essere utile per valutare la risposta dell’ andatura alla terapia dopaminergica, permettendo una modulazione più accurata della terapia.

ScienceDaily

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !