fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Gene TET2: collegamento tra cause genetiche ed ambientali di Parkinson

Scoperta grazie ad una Banca di Tessuti Nervosi

E’ da molto tempo che si afferma che la malattia di Parkinson è dovuta ad una interazione tra cause genetiche ed ambientali. La scienza che studia questo tipo di interazione si chiama epigenetica e consiste nello studio di alterazioni chimiche dei geni dovuti a sollecitazioni dall’ambiente, che ne influenzano l’attività senza comportare alterazioni del DNA ovvero del patrimonio genetico ereditato dal soggetto.

Esaminando approfonditamente il profilo epigenetico delle cellule nervose provenienti da tessuti nervosi raccolti da pazienti parkinsoniani e custoditi in una Banca dei Tessuti Nervosi (detta anche Banca dei Cervelli – Brain Bank) , ricercatori americani dell’Istituto Van Andel hanno riscontrato un aumento di alterazioni epigenetiche indotte dal gene TET2 rispetto a quanto rilevato nelle cellule nervose di persone senza il Parkinson. In modelli animali (topi) hanno visto che un aumento dell’attività del gene TET2 determinava una forte risposta immunitaria associata ad infiammazione e notevole distruzione delle cellule nervose. Al contrario, il blocco del gene TET2 bloccava anche la reazione infiammatoria alla base della distruzione delle cellule nervose.

I ricercatori affermano che il gene TET2 rappresenta un nuovo bersaglio che potrà portare alla messa a punto di terapia anti-Parkinson innovative

Fonte: Marshall LL e coll Nature Neuroscience online 20 agosto 2020

Da ricordare che esiste una Banca dei Tessuti Nervosi alla quale è possibile donare i propri tessuti nervosi in Italia. Consultare il sito alla pagina BTN

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !